Quantcast

Allevamento Labrador Retriever, riconosciuto da ENCI e FCI 

Facebook Twitter Gplus YouTube E-mail RSS
formats

Terminologia riguardante il Labrador retriever
Terminology pertaining to Labradors

Piccolo glossario di termini concernenti il Labrador retriever.

Caratteristiche morfologiche, difetti, termini anatomici inglesi. tradotto e riadattato da H. WARWICK, The New Complete Labrador Retriever, NY 1989/3, p. 313-14.

See below English text

Apple-cheeked: guance rotonde e sporgenti (lett.: dalle guance a mela).

Angulation: si riferisce soprattutto all’angolo del garretto, che nei Labrador dovrebbe essere ben pronunciato: opposto a “straight behind” (= dritto dietro) oppure a “straight hocked” (“dai garretti dritti”), in caso di scarsa angolazione (lett.: angolazione).

Balance: un cane è ben bilanciato quando non è né troppo alto né troppo basso sulle gambe, né troppo lungo né troppo corto nel corpo. (lett.: equilibrio)

Beefy: eccessivo sviluppo del posteriore, talvolta dovuto a un eccessivo strato di grasso al di sopra della muscolatura (lett.: robusto).

Bloom: cane dal mantello florido, in buona condizione di peso, con espressione vivace (lett.: florido).

Brisket: la parte anteriore del torace, davanti e subito sotto le spalle: nel Labrador deve avere ampiezza e profondità. (lett.: punta del petto, sottospalla).

Cat foot: dita compatte, ben arcuate. Opposto di “splay” (= piatto) o piede aperto. (lett.: a piede di gatto) Il piede di gatto non deve essere troppo cortro (anomalia per difetto); si oppone a “piede a lepre” (cf. hare-foot), anomalia per ecesso.

Cheek: guancia.

Chiseled: testa ben scolpita, specialmente sotto gli occhi. (lett.: cesellato).

Cobby: brachilineo, dal corpo compatto (lett.: a pannocchia ?).

Chiusura a forbice: quando, a bocca chiusa, la faccia interna degli incisivi superiori tocca la faccia interna di quelli inferiori. Si tratta della chiusura secondo lo standard europeo; lo standard americano prevede la chiusura a tenaglia (cf. level bite).

Dew-claws: unghie in eccesso, sull’interno delle zampe anteriori e posteriori. È facoltativa l’estrazione delle unghie in eccesso sulle zampe anteriori (nei primi giorni di vita), ma quelle sulle zampe posteriori (difetto per altro raro nel Labrador) devono essere rimosse. (lett.: unghie a rugiada).

Down in pasterns: debole o difettosa articolazioni dei pasturali, che fanno sì che i piedi anteriori si abbassino. Opposto di “knuckling over” <= (lett.: giù di pasturali)., in cui l’articolazione difettosa dei pasturali può oscillare, con un movimento in avanti del pasturale stesso, quando il cane è in piedi.

Elbows out: quando i gomiti non sono abbastanza affiancati al corpo (lett.: gomiti in fuori).

Enognatismo: quando la mandibola è più corta della mascella; cf “pig-jaws”.

Feather: forma a frangia che possono assumere i peli troppo lunghi della parte inferiore della coda (lett.: penna).

Foreface: la parte anteriore della testa, davanti agli occhi: il muso.

Front: la parte anteriore del corpo, vista frontalmente: zampe anteriori, petto, parte anteriore del torace (brisket) e spalle.

A good doer: un cane che trova il cibo di suo gusto, mette su peso facilmente, rimane in condizione (lett.: un buon soggetto attivo).

Gay tail: coda portata al di sopra della linea dorsale. Simpatica se non esagerata, per un cane da esposizione, ma sicuramente non una coda da ricerca per un cane da lavoro (lett.: coda allegra).

Hard-mouth: un cane che sciupa la cacciagione, quando la consegna, stringendola tra i denti troppo forte, rendendola inadatta ad essere consuamata. (lett.: bocca dura).

Hare-foot: piede lungo e stretto, simile a quello di una lepre (lett.: piede a lepre); si oppone a “cat-foot” <=.

Height: misura verticale dal garrese fino a terra (lett.: altezza).

Hock: garretto.

Jaw: mascella.

Knuckling over: quando l’articolazione difettosa dei pasturali oscilla, con un movimento in avanti del pasturale stesso, se il cane è in piedi (lett.: “fuori dalle nocche”). “Opposto di down in pasterns” <=.:

Leather: orecchie che sventolano. Nel Labrador lo spessore del tessuto delle orecchie non è così sottile come in un segugio, e neppure troppo spesso (lett.: cuoio).

Level bite: i denti superiori che toccano esattamente gli inferiori, in particolare combaciano gli incisivi (lett.: morso piatto, in Italia si dice anche: “chiusura a tenaglia”. La chiusura a tenaglia è prevista dallo standard americano, mentre lo standard europeo prevede la chiusura a forbice ).

Line-breeding: consanguineità controllata. Accoppiamento di cani della stessa razza imparentati con un antenato comune (lett.: riproduzione in linea).

Lippy: labbra pendule o allentate, specialmente negli angoli interni.

Loaded shoulders: quando le scapole sono evidentemente spinte all’infuori da un sviluppo muscolare eccessivo o da troppo grasso (lett.: spalle cariche) cf. “sloping shoulders”.

Loin: lombi.

Long cast: un corpo troppo lungo tra garrese e anche (lett.: slanciato lungo).

Muzzle: muso.

Neck: collo.

Not-slip Retriever: un cane che cammina dietro la gamba del padrone, marca la caduta della selvaggina e la riporta al comando. Da lui non ci si aspetta invece che faccia alzare volatili o che scovi la selvaggina (lett.: un retriever che non scivola – non va fuori dal suo compito – o che non sbaglia).

Nose: abilità nel fiutare (lett.: naso).

Occiput: la parte più rialzata del cranio del Labrador (lett.: occipite).

Otter tail: coda spessa nel punto di innesto, che termina gradualmente, senza frange (cf. feather), ma con peli ben netti dalla parte che guarda verso terra.

Outcrossing: riproduzione accoppiando soggetti della stessa specie non imparentati tra loro (lett.: incrocio escludente – sott. – parenti)

Pig-jaw: quando la mandibola è più corta della mascella (lett.: mascella di maiale. Nella terminologia corrente in Italia: enognatismo <=).

Pads: cuscinetti plantari.

Pastern: pasturale.

Prognatismo: quando la mascella appare più corta della mandibola.

Racy: alzato sulle gambe, di costituzione leggera, talvolta “tucked up” <= (lett.: a scia ?).

Shoulder: spalla.

Skull: cranio.

Snipey: un muso debole, a punta, stretto. (lett.: a forbice? Da non confondere con la “chiusura a forbice” <=)

Spring of rib: il grado di rotondità delle arcate costali; nel Labrador l’arcata deve risaltare nella sua omogeneità e le costole non devono essere piatte né si devono percepire come divise o, secondo la terminologia inglese “slab sided”, a fette (lett.: modo in cui spuntano le costole).

Sloping shoulders: la scapola posta obliquamente o ben collocata all’indietro (lett.: riversamento della spalla). Cf. “loading shoulders”.

Soundness: stato di salute fisica e mentale in cui tutto funziona come deve.
(lett.: in buona salute).

Stifles: i tessuti che congiungono la grassella e le ossa della gamba. Nella terminologia corrente in Italia: piega della grassella.

Stop: il tratto che dalla faccia superiore del muso va fino all’inizio della faccia superiore del cranio.

Straight hocked: carenza di angolazione nei garretti (lett.: dai garretti dritti)

Throatiness: pelle eccessivamente allentata sotto la gola.

Thigh: il quarto posteriore dall’anca fino alla grassella (lett.: coscia).

Tuck-up: vita stretta, vuota (lett.: tucked-up dog: cane infilato).

Weedy: di leggera costituzione, di ossatura complessivamente carente (lett.:
esile)

Withers: la parte più alta del corpo dietro il collo (lett.: garrese).

 

Terminology pertaining to Labradors

excerpted from: H. WARWICK, The New Complete Labrador Retriever, NY 1989/3, p. 313-14.

Apple-cheeked: round, protruding cheeks.

Angulation: referring to the angle of the hock, which in Labradors should be well bent. Opposite of “straight behind,” where there is no angle.

Balance: symmetrical proportion; neither too high nor too low on leg, nor too short nor too long in body.

Beefy: over-development in the hindquarters, sometimes too much fat over muscles.

Bloom: prime condition of coat, weight; alert expression.

Brisket: the forepart of the body below the chest; In Labradors, of good breadth and depth.

Cat foot: Compact, well arched toes. Opposite of “splay” or open
foot.

Chiseled: a clean-cut head, especially below the eyes.

Cobby: short-coupled, compact body.

Dew-claws: extra, superfluous claws, on the inside of fore and hind legs. Optional to remove fore-claws, within a few days of whelping, but hind claws should be removed. Hind claws not too prevalent in Labradors.

Down in pasterns: Weak or faulty pastern joints, letting the front feet down. Opposite of “knuckling over,” in which faulty pastern joint may tremble, with a forward movement of the pastern itself, as the dog stands.

Elbows out: in which the elbows are not bend close enough to the body.

Feather: in Labradors, may occasionally be seen in hair too long on the underpart of the tail.

Foreface: the front part of the head, before the eyes — the muzzle.

Front: the forepart of the body, as viewed head-on — forelegs, chest, brisket, and shoulders.

A good doer: a dog which relishes his food, put on weight easily, and stays in condition.

Gay tail: tall carried above the back line. Smart, if not overdone, for a show dog, but definitely not a “questing” tail of a worker.

Hard-mouth: a dog that injures game when delivered, due to a tight grip, so
that it is unfit for consumption.

Hare-foot: a long, narrow foot, similar to that of a hare.

Height: vertical measure from withers to the ground.

Loaded shoulders: when the shoulder blades are apparently pushed out by overdevelopment of muscles or too much fat.

Leather: flap of the ear; in Labrador the texture is not as fine as in a hound, nor overly thick.

Level bite: the upper teeth just meet over the tops of the lower.

Line-breeding: controlled inbreeding. The mating of related dogs of the same
breed to a common ancestor; i.e., a dog to his granddam, or a bitch to her grandsire.

Lippy: pendulous or loose lips, especially at the inner corners.

Long cast: too long a body between withers and hips.

Not-slip Retriever: a dog that walks at heel, marks the fall, and retrieves the game on command. A non-slip Retriever is not expected to flush or hunt out.

Nose: scenting ability.

Occiput: the peak or top of the skull.

Otter tail: thick at the root, gradually tapering, no feather, but hair parted or divided on underside.

Outcrossing: the breeding of unrelated individuals of the same breed.

Pig-jaw: a term for an “overshot” mouth, where the front teeth of the upper jaw overlap the front teeth of the under jaw when the mouth is held shut.

Pads: the tough, shock-resisting undersides of the foot; the soles.

Racy: high on the leg, light of build, sometimes “tucked up.”

Soundness: mental and physical state of health in which everything is functioning normally.

Snipey: a weak, pointed, narrow muzzle.

Spring of rib: the degree of rib roundness; with Labradors, well sprung and not flat or “slab-sided.”

Sloping shoulders: the shoulder blade set “obliquely,” or well laid back.

Stilted: a choppy gait, in front, from straight shoulders; behind, from straight stifles.

Stifles: the joint in front of the hind leg, joining the thigh and the leg
bones.

Straight hocked: lack of angulation at hock.

Thigh: the hind quarter from the hip joint to the stifles.

Throatiness: excess loose skin under the throat.

Tuck-up: small waisted, or shallow bodied.

Weedy: lightly built, lacking bone on entire frame.

Withers: the highest part of the body behind the neck.

Home Innamorati del labrador Terminologia riguardante il Labrador retriever
Terminology pertaining to Labradors