Quantcast

Allevamento Labrador Retriever, riconosciuto da ENCI e FCI 

Facebook Twitter Gplus YouTube E-mail RSS
formats

Lo standard del Labrador Retriever – 1 – impariamo la terminologia

Cari amici, iniziamo da oggi la pubblicazione di una serie di post riguardanti lo standard del labrador retriever, ovvero la descrizione ufficiale delle caratteristiche morfologiche e caratteriali che un labrador deve avere. Lo standard del labrador è il frutto del paziente lavoro di selezione iniziato in Inghilterra nei primi anni del secolo scorso, ed è una preziosa eredità che ogni allevatore serio deve custodire e seguire fedelmente. La responsabilità della salvaguardia dello standard è anche dei giudici, che devono in primo luogo tener conto, ancor prima dei loro gusti, della conformità dei soggetti valutati a criteri oggettivi.

In questo primo post sullo standard del labrador retriever, impareremo la terminologia anatomica fondamentale, sia in italiano che in inglese; così potremo meglio comprendere i vari paragrafi dello standard stesso. Inoltre, se avremo la possibilità di portare in esposizione il nostro labrador, potremo capire meglio il giudizio scritto che il giudice ci rilascerà.

Per una terminologia più specialistica riguardante il labrador, rimandiamo a un articolo apposito

Standard illustrato del Labrador

Notonlyblack Indio

In seguito introdurremo altri termini: qui ci siamo limitati all’essenziale, per non confondere le idee a chi per la prima volta si affaccia all’affascinante studio dello standard della nostra meravigliosa razza.

Segnaliamo i termini meno noti, peculiari dell’anatomia del cane:

Lo stop, ovvero il tratto che dalla faccia superiore del muso va fino all’inizio della faccia superiore del cranio.

La grassella (Ingl. Stifle), in pratica il ginocchio dei quadrupedi.

L’inserzione della coda (Ingl. Set Tail), il punto in cui la colonna vertebrale prosegue con la coda, all fine della schiena

Il rene (Ingl. Loin), lo spazio compreso tra la fine dell’arco costale e la piega della grassella.

Adesso abbiamo gli strumenti terminologici per affrontare, nei prossimi post, lo studio standard del labrador retriever

Home Lo standard del Labrador Retriever Lo standard del Labrador Retriever – 1 – impariamo la terminologia